Magico Ovest in 10 giorni

Giorno 1: Italia – Los Angeles

Giorno dedicato al viaggio in aereo: partenza dall’Italia e arrivo a Los Angeles.
Ritirate l’autovettura o la moto in una delle società di noleggio presenti in aeroporto e se l’orario ve lo permette inizio della visita della città.
Fly-and-Drive California Magico Ovest
Per vedere i punti di interesse a Los Angeles vi rimando alla pagina Cosa vedere a Los Angeles.

Giorno 2: Los Angeles – Disneyland – San Diego (205Km)

Iniziate questa giornata visitando la casa di Mickey Mouse e l’originale Disneyland che si trovano ad Anaheim. Città a circa 40km dal centro di Los Angeles, ma che comunque fa parte ancora dell’area urbana della megalopoli rappresentata da LA. Lasciatevi trasportare in questo luogo di fantasia e magia, prima di continuare verso sud per la soleggiata San Diego.
Una sosta consigliata lungo il tragitto per visitare la bella missione spagnola di San Juan Capistrano.

Punti di interesse a San Diego:
La Jolla, Legoland California, Old Town San Diego State Historic Park, Seaworld of San Diego, Silver Strand State Park, Tijuana, Torrey Pines State Beach and Park

Giorno 3: San Diego – Phoenix – Scottdale (608 KM)

Non perdete le principali attrazioni di San Diego: Balboa Park, Gas Lamp District e il Seaport Village. Se il tempo poi ve lo consente visitate il famoso zoo o il parco marino Sea World.
Successivamente rimettetevi in marcia in direzione Est. Lasciate la costa pacifica alle spalle, attraversando le montagne costiere prima di scendere nella fertile Imperial Valley dove le acque fredde del Colorado River irrigano la terra e ciò che questa produce. Continuando verso est lungo il confine messicano fino a Yuma, e una volta attraversato il fiume Colorado arriverete finalmente in Arizona. L’Arizona è uno degli ultimi stati che che si aggregò agli stati uniti, nel 1912. Entrati in Arizona, attraversate il deserto di Yuma fino a raggiungere Phoenix e Scottsdale, la porta d’accesso al Deserto Occidentale.

Punti di interesse a Phoenix:
Arizona Science Center, Desert Botanical Garden, Old Town Scottsdale


Giorno 4: PHOENIX – SCOTTSDALE – SEDONA – GRAND CANYON (352 KM)

Dirigetevi verso nord tra le terre desertiche della barriera rocciosa e i Saguaro cactus nella Verde Valley. Da qui percorrete il tragitto che vi da l’opportunità di visitare il Montezuma Castle, la ben protetta riserva dei nativi indiani. Continuate poi verso nord in direzione di Pedona, un incantevole cittadina circondata dalle rocce rosse dell’Oak Creek Canyon. Infine, scendete attraverso Oak Creek Canyon per Flagstaff, e continuate per il fantastico Grand Canyon. Immergetevi fino a tarda serata nell’immenso canyon, a disposizione uscite a cavallo, tracking o semplicemente ammirate gli stupendi panorami dai vari view point. Non perdetevi il tramonto, assieme all’alba il momento più suggestivo per osservare il Grand Canyon.

Giorno 5: GRAND CANYON – MONUMENT VALLEY NAVAJO TRIBAL PARK – LAKE POWELL – PAGE (498 KM)

Alzatevi presto per non perdervi il Grand Canyon durante l’alba oppure partire direttamente per la mitica Monument Valley. Seguite la splendida strada panoramica che vi condurrà alla vostra meta attraverso la Navajo Country e alcuni paesi dei veri nativi americani. A Cameron potrete visitare uno dei negozi di artigianato più suggestivo dei nativi, poi passerete il Painted Desert dove vivono le comunità indiane della zona fino ad arrivare alla Monument Valley.
Giunti nel luovo sacro dei nativi Navjo, la Monument Valley National Park, vi troverete di fronte alle torri monolite di terra rossa con 1000 piedi di altezza dal fondo della valle. Prendete la vostra auto e viaggiate lungo tutta la valle fermandovi il più possibile a respirare l’aria di questo luogo sacro. Naturalmente, RISPETTATE questo luogo come se vi trovaste in una Chiesa.
Terminata la vostra visita, avviatevi verso il Lake Powell. Un lago artificiale creato dalla costruzione della diga di Glen Canyon e che trasformò il Colorado River in un grande lago lungo più di 300 km. Alloggiate infine a Page.

Giorno 6: PAGE – BRYCE CANYON – ZION NATIONAL PARK – ST. GEORGE (357 KM)

Il Lake Powell mette a disposizione diverse uscite. Visti i tempi ristretti però vi consigliamo di partire a nord verso lo Utah passando attraverso Kanab e il Bryce Canyon National Park. Percorrete tutte le strade all’interno di questo parco, che fanno parte delle strade panoramiche più affascinanti degli Stati Uniti. Dopo aver esplorato il supernaturale Bryce Canyon, ritornate verso sud fino al parco nazionale di Zion, un altro affascinante parco naturale. Lo Zion è percorso dal Virgin River che ha creato con la sua millenaria erosione incredibili formazioni rocciose nel corso dei secoli. Qui troverete delle testimonianze naturali di come il vento e l’acqua possono modellare la roccia e creare qualcosa di spettacolare come Three Patriarchs, Bridge Mountain, White Throne e il tempio nascosto di Sinawava. Dopo aver visitato il parco, proseguite per un breve tratto verso sud in direzione St. Gorge.

Giorno 7: ZION NATIONAL PARK – ST. GEORGE – LAS VEGAS (190 KM)

Se desiderate potete dedicare dell’ulteriore tempo per visitare in modo più approfondito il parco nazionale di Zion. Diversamente dallo Zion National Park dirigetevi verso Las Vegas, la capitale dell’intrattenimento. Lungo il tragitto consigliamo una deviazione per ammirare la gigantesca diga Hoover che chiude il fiume Colorado per formare Lake Mead, al confine tra Arizona e Nevada, il più grande lago artificiale degli Stati Uniti.

Giorno 8: LAS VEGAS

Giornata dedicata alla città peccaminosa. Percorrete tutta la strip ed entrate e uscite dai numerosi hotel casinò della città. Las Vegas è la città dove non si dorme mai. non perdetevi uno dei famosi spettacoli che si svolgono in tutti gli hotel di Las Vegas. Naturalmente, i più importanti sono quelli del Cirque du Soleil (sito web www.cirquedusoleil.com per tutte le informazioni sui vari spettacoli).

Giorno 9: LAS VEGAS – DEATH VALLEY NATIONAL PARK – Los Angeles (765 KM)

Da Las Vegas partite in direzione Ovest attraversando il deserto di Amargosa e raggiungete il Death Valley National Park. Trascorrete la giornata in questa valle desolata.
In estate nella Death Valley la temperatura può raggiungere i 57 gradi, quindi svegliatevi presto e apprezzate la desolatezza della Valle della Morte con una temperatura più sopportabile. Il Zabriskie Point con il suo bellissimo panorama e il Badwater, che con i suoi 86 metri sotto il livello del mare, è considerato il punto più basso dell’emisfero ovest sono solo 2 tra i numerosi e meravigliosi punti da non perdere di questa valle.
Verso sera partite per Los Angeles. Percorrendo l’highway che collega Vegas a Los Angeles, attraverserete il Mojave Desert e successivamente il monte San Gabriel, passando per San Bernardino. Arrivate in tarda serata a Los Angeles.

Giorno 10: Los Angeles – Italia

Los Angeles chiamata anche “The City of Angeles”, la città degli Angeli o anche più familiarmente LA è una città unica al mondo. La sua area metropolitana copre un triangolo vasto come Torino, Genova, Milano cioè ben 130km x 80km e al suo interno convive un’incredibile varietà di razze, culture, lingue, religioni, cucine, paesaggi… o come dicono qui un vero “melting pot”. Il fascino di questa città è in gran parte legato alle leggende e alla storia del cinema e del mondo dello spettacolo. Dedicate le ultime ore per godervi questo miscuglio prima di dirigervi verso il LAX (l’aeroporto internazionale della città), consegnate l’auto o la moto e volo di ritorno per l’Italia.

12 Comments on "Magico Ovest in 10 giorni"

Trackback | Commenti ai RSS Feed

  1. giovanna scrive:

    preventivo x 2 adulti e 2 bambini x MAGICO OVEST IN 10 GIORNI.GRAZIE

  2. enrica scrive:

    Preventivo per 2 adulti viaggio di nozze…
    ma invece di rientro in Italia andare 4 o 5 giorni alle Bahamas…
    attendo vostre risposte e prezzi

    • livia scrive:

      Vorrei preventivo per 2 persone con partenza luglio2014 e con partenza agosto2014, in tal caso le settimame a cavallo di ferragosto, per magico ovest, ma con possibilita di prolungare il viaggio di 4 giorni in qualche resort località mare, isole o baja california, grazie

  3. Annalisa scrive:

    Preventivo per 2 persone con partenza il 1 settembre . Grazie

  4. Annalisa scrive:

    Preventivo x 2 persone con partenza il 1 settembre.grazie

  5. Emma scrive:

    E’ possibile avere un preventivo con partenza 02/08/2014?

  6. luca scrive:

    Salve sarebbe possibile avere un prevetivo per agosto 2016 per 2 adulti e una ragazza di 16 anni il tour che mi piacerebbe fare è Magico Ovest magari anche piu di 10 giorni come da vostro programma fermandoni un giorno in piu per ogni tappa quindi un totale di 15/16 giorni. grazie mille Luca

  7. Paolo scrive:

    Possibile avere un preventivo per 4 persone partenza 08.08.2015 percorso indicato n. 2 Los Angeles

  8. cristina scrive:

    buongiorno è possibile un preventivo per 2 persone con partenza il 20 luglio ed estensione mare a santo domingo? grazie!

  9. Lucia Pagnini scrive:

    E’ possibile avere un preventivo per luglio 2016 per 12 persone?
    6 adulti e 6 bambini (tre di 13/14 anni e tre di 8 anni)

  10. giovanni ortenzi scrive:

    salve vorrei un preventivo per due persone per fine agosto garzie

Inserisci un commento